phoca thumb m rossotramonto 300x300 phoca thumb m 2016 Tempesta nel Mediterraneo 300x300 phoca thumb m pioggiadiluce 300x300 phoca thumb m fasciodiluce 300x300 
         
 phoca thumb m 2016 Mediterraneo 300x300 phoca thumb m musicadelmare 300x300 phoca thumb m rossoluce 300x300 phoca thumb m ondeluminose 300x300 
    

 

    
         
 

MAESTRO PIETRA BARRASSO

  Formazione Artistica

 

1963Pietra nasce a Venticano, delizioso paese vicino ad Avellino.

Si sente attratta dall’arte sin da giovanissima età e nel 1977 si cimenta nella sua prima grande creazione pittorica. Nel 1980 conclude il triennio sperimentale all’Istituto Statale d’Arte “Paolo Anania De Luca” di Avellino con il diploma di Maestro d’Arte. Prosegue con il biennio di specializzazione in fotografia e grafica pubblicitaria sino alla Maturità d’Arte Applicata, conseguita con il massimo dei voti.

1983 inizia a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove sceglie la sezione pittura, magistralmente condotta da Armando De Stefano, a sua volta allievo di Emilio Notte. In tale contesto sviluppa notevoli capacità pittoriche di tipo figurativo che saranno molto apprezzate dai docenti-guida della sua frequenza.

1984 incrementa la sua formazione artistica con il restauro di pittura su tela, corso indetto dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali, Architettonici, Artistici, Storici di Salerno e Avellino e diretto da Giovanni Muollo. È un’esperienza che per la sua rilevanza sarà l’inizio di una serie di importanti committenze pubbliche e private.

1992 entra in cerchie artistiche di fama internazionale: da Pietro Annigoni a Robert Carroll, Pericle Fazzini, José Ortega, Aligi Sassu, Gregorio Sciltian, Orfeo Tamburi, Ernesto Treccani. Sono esperienze preziose che le consentono di migliorare notevolmente la sua crescita artistica. In particolare sarà Aligi Sassu che le farà da tutor grazie all’amicizia cordiale instauratasi nel loro rapporto professionale.

1992 si trasferisce dall’Irpinia a Roma, dove i critici d’arte della capitale le suggeri- scono di cambiare il nome anagrafico di Pierina nel nome d’arte Pietra.

1994 conosce Antonio Corpora del quale diventa allieva per affinare le sue tecniche pittoriche. L’affinamento della tecnica infatti la induce molto presto a produrre opere che per la magia luministica dei colori le valgono il soprannome di “maestro della luce”.

2005 si iscrive all’Albo dei Giornalisti Pubblicisti della Regione Campania, entrato dal 2005 in poi nell’Ordine Regionale del Lazio.

2012 riceve in Campidoglio il primo premio come “Personalità Europea”.

2013 entra nella selezione di qualità del Metaformismo©, nuova visione storico-artistica relativa al non figurativo contemporaneo, ideata e teorizzata dalla Prof. Giulia Sillato, storico dell’arte di scuola longhiana, che da quel momento in poi inviterà Pietra ad essere presente in molte delle sue Rassegne.

Destinato a rivoluzionare gli orizzonti critici dell’arte del futuro, il nuovo indirizzo visivo propone di leggere e interpretare le espressioni non figurative con la chiave di lettura più semplice che esista: la forma. L’autore, infatti, ha concluso - dopo studi durati circa venti anni - che nelle opere cosiddette “astratte” mancano figure leggibili (ed è per questo che sono astratte), ma non mancano forme e queste vanno compiutamente individuate e analizzate.


Commissioni - Giurie - Collaborazioni - Collezioni

1985

Regione Campania esegue 22 dipinti in china e acquerello con i tratti paesaggistici di ciascuna regione d’Italia, i cui Presidenti convenivano a Napoli nel meeting nazionale di Palazzo Reale.

Comuni dellaRegione Campania e della Regione Puglia realizza numerosi pannelli pittorici su commissione degli Enti Comunali di Campania e Puglia.

Leep Record dipinge il bozzetto della copertina del Disco della Pace dal titolo “Pronto Mosca … pronto Washington”.

1986

Giurie Comunali partecipa, nel ruolo di esperta d’arte, a numerose giurie di concorsi artistici della provincia di Napoli e di Avellino.

1992

Idea rivista mensile di cultura e politica assume l’incarico di curare la grafica editoriale della nuova rivista di Giuseppe Selvaggi, giornalista parlamentare, incarico che porterà avanti sino al 2003.

Gangemi Editore collabora con questo editore, progettando copertine di libri, disegnando racconti e ideando la collana “Colore & Pietra”, sino al 2003.

1994

Stabilimenti Tipografici Carlo Colombo meglio nota come Tipografia Colombo della Camera dei Deputati, essa affida alla pittrice il progetto grafico del Codice Braille e del Velario di Montecitorio.

1997

Corriere di Roma, L’Opinione, Irpinia Oggi collabora con queste testate per due anni. Durante il percorso ha modo di conoscere Mario Verdone, critico cinematografico, saggista e cultore dell’arte.

1999

Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea, attuale macro assume l’incarico triennale di occuparsi dell’editoria d’arte.

2002

Museo di Roma in Palazzo Braschi e Museo di Roma in Trastevere assume l’incarico biennale di occuparsi dell’editoria d’arte.

2005

Galleria di Villa Borghese e Polo Museale Romano si occupa dell’editoria d’arte.

2014

Arma dei Carabinieridue sue opere pittoriche “Bicentenario dei Carabinieri (1814 - 2014)”e “130 Anniversario dell’Associazione Nazionale Carabinieri (1886 - 2016)” entrano nel Patrimonio Nazionale dell’Arma.

2015

Camera di Commercio di Avellino esegue le tavole pittoriche della Guida delle città dell’Irpinia in occasione di expo milano 2015.

2016

Musei Capitolini espone, in occasione del Giubileo di Papa Francesco e in via del tutto straordinaria, l’opera pittorica “La Misericordia nell’Arte”.


Premi tra i più prestigiosi

2012

Medaglia di bronzo, Camera dei Deputati, Roma.

Palm Art Award, Lipsia.

2014

Premio Adrenalina, macro, Roma.

2015

Palm Art Award, Lipsia.

Premio di Rappresentanza, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Roma.

2017

Medaglia del Presidente, Senato della Repubblica, Roma.

L’Opera Pittorica nel mondo

Mostre nazionali

Potenza, Roma, Spoleto, Assisi, Perugia, Arezzo, Volterra, Carrara, Forte dei Marmi, Lucca, Firenze, Bologna, Savona, Genova, Torino, Biella, Monza, Milano, Bergamo, Brescia, Verona, Trento.

Mostre internazionali

Montecarlo, Nizza, Aix en Provence, Madrid, Barcellona, Parigi, Stoccarda, Monaco di Baviera, Berlino, Bruxelles, Lussemburgo, Bruges, Amsterdam, Londra, Dublino, Basilea, Lugano, Reinach, Vienna, Varsavia, Bratislava, San Pietroburgo, Mosca, Malta, Los Angeles, Chicago, Springfied, Worcester, Cambridge, Boston, New York, Pechino, Tokio.

Catalogazione Internazionale

Catalogo dell’Arte Moderna, Editoriale Giorgio Mondadori

2003

trec international Treccani Edizioni di pregio

Pietra Barrasso con Annigoni, Fazzini, Ortega, Sciltian, Treccani.

2013

Il Metaformismo© by Giulia Sillato - Mazzotta Editore

Palazzo del Capitano e Castello Scaligero, Malcesine sul Garda.

2014

Imagine 2014 by Giammarco Puntelli - Editoriale Giorgio Mondadori

Biblioteca Umanistica dell’Incoronata, Milano - Archivio Pria, Biella

Rotta a Nord Est by Giammarco Puntelli - Editoriale Giorgio Mondadori

Pescheria Nuova, Rovigo - Museo d’Arte Moderna “Ugo Carà”, Muggia

Il Metaformismo© by Giulia Sillato - Editoriale Giorgio Mondadori

Chiostro del Bramante, Roma.

Il Metaformismo© by Giulia Sillato - Mazzotta Editore

Casa Museo Ivan Bruschi, Arezzo.

2015

L’Arte e il Tempo© by Giulia Sillato - Editoriale Giorgio Mondadori

Direzione Artistica di Giulia Sillato e Giammarco Puntelli

expo in città 2015, Palazzo dei Giureconsulti, Milano.

2017

Il Metaformismo© by Giulia Sillato - Fondazione Giulia Sillato

Rocca Paolina, Perugia.

2018

Il Metaformismo© by Giulia Sillato - Fondazione Giulia Sillato

Casa dei Carraresi, Treviso.

Critici che hanno scritto del maestro

(in ordine alfabetico)

Carlino Marcello

● Faccenda Giovanni

Ferloni Mara

Puntelli Giammarco

Selvaggi Giuseppe

● Sgarbi Vittorio

Sillato Giulia

 

0
0
0
s2smodern
 
it

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente per ottenere il meglio dal nostro sito Web. Quasi tutti ne fanno uso. I cookie memorizzano le preferenze degli utenti e altre informazioni che ci aiutano a migliorare il nostro sito Web. Clicca su approvo per proseguire la navigazione acconsentendo all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

{article Cookie Policy - Informativa}{title} {text} {readmore}{/article}